Articoli, Marketing, Strategie

4 motivi per cui vendere online è il futuro della tua azienda

Il numero di negozi che vuole vendere online cresce ogni giorno. Ci sono almeno 4 buoni motivi per cui i negozi scelgono di accompagnare la loro attività fisica con il canale online. Cerchiamo di vedere quali sono:

1. Il futuro sarà sempre più online e..

A leggere l’ultima ricerca Assintel, associazione nazionale delle imprese Ict di Confcommercio, in Italia lo shopping online vale quasi 20 miliardi di euro, con una crescita annua vicina al 20%.

D’altra parte secondo la relazione dell’ufficio studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza, la percentuale di italiani che hanno scelto di comprare online è passata in pochi anni dal 16,9% all’attuale 37,1%. Nella maggior parte dei casi il profilo medio del compratore online ci descrive una donna, con meno di 30 anni che abita in provincia.

Tradotto in termini semplici, vuoi per il ricambio generazionale, vuoi perché sarà sempre più comodo e semplice farlo, i clienti che compreranno online nei prossimi anni cresceranno costantemente.

2. ..Sempre più mobile

Tutti hanno uno smartphone. Una grande percentuale lo usa con costanza e in sempre più situazioni. In particolare è evidente la tendenza specie tra i mitici “millennials” a usare lo smartphone in negozio per confrontare i prodotti e i prezzi.
Premesso che l’ecommerce via mobile oggi rappresenta circa il 25% dell’intero transato online, il dato importante è il tasso di crescita a doppia cifra anno su anno. È evidente quindi che il mobile deve essere considerato un fattore strategico di primaria importanza.

Se il primo obbiettivo per chi approccia un eCommerce è l’acquisizione di clienti, allora una versione mobile responsive è fondamentale (e da questo punto di vista Airshop è uno strumento perfetto).

3. L’omnicanalità è il miglior modo di servire i tuoi clienti e di acquisirne di nuovi

Si vende online per fidelizzare i propri clienti e per acquisirne di nuovi andando a pescare in un oceano enorme e pieno di possibilità. Pensate solo che la vetrina Facebook di un negozio si affaccia su un panorama di oltre 2 miliardi di utenti. Una cifra impressionante.

L’omnicanalità è un sinonimo di accessibilità per il negozio e significa tenere aperti sia il canale “fisico” che quello “virtuale”. Questo secondo i maggiori esperti di marketing rende il negozio fruibile sotto ogni aspetto e sempre a disposizione del cliente. Offline e online si completano e si alimentano a vicenda sia per ciò che riguarda i servizi sia per ciò che riguarda la visibilità e quindi la pubblicità.

Chi ha comprato online e si è trovato bene, sicuramente tornerà a farlo.

4. Chi meglio del cliente che usa il tuo prodotto e i tuoi servizi può suggerirti spunti e idee?

Si vende on line per arrivare al cliente finale, si vende online perché si può evitare una filiera distributiva che destabilizza il prodotto e non cura il cliente finale.
Per arrivare diritti all’utilizzatore finale e per poter costruire con lui un post vendita, che serve in parte per fidelizzare, in parte per costruire e crescere, con le informazioni che ne conseguono bisogna essere online. I clienti infatti grazie al contatto diretto e costante con il negozio online restituiscono all’imprenditore quei feedback che soli sono in grado di migliorare i prodotti e la user experience.

L’espansione delle aree coperte da fibra ottica, LTE e wireless permetteranno ad un numero crescente di persone, oggi ancora “scoperte”, una connessione che consentirà loro di utilizzare il web al 100%. Inoltre non esisterà più il concetto di “connessione a internet”, perché sempre più dispositivi in uso comune saranno connessi automaticamente.

Il continuo sviluppo di tecnologie e sistemi di sicurezza per quanto riguarda i pagamenti e la qualità e varietà dei servizi offerti, anche per quanto riguarda le spedizioni, permetterà di superare la diffidenza di coloro che ancora oggi non usufruiscono degli acquisti sul web.
Ormai qualunque azienda, non può non sviluppare una strategia di marketing per la vendita online: il rischio, molto alto, è quello di rimanere fuori dal mercato e causare un tracollo inevitabile del proprio business.

Ricevi consigli dai nostri esperti via email.

Gratuito, disicrizione immediata con un click.