Articoli, Business, Marketing

La multicanalità è il futuro dei negozi

Il consumatore oggi ha a disposizione una quantità di canali per accedere ai servizi del negozio o del brand. Acquistare non è solo pagare, il consumatore si approccia al negozio o al prodotto online o offline, si interessa, fa ricerche, fa comparazioni, si informa sui servizi aggiuntivi. Si realizza così un’esperienza di acquisto ibrida, formata da azioni offline e online. La multicanalità nell’approccio dell’acquirente deve trovare dalla parte del negozio una risposta speculare.

L’idea è che il consumatore deve poter utilizzare tutti i canali simultaneamente e che l’azienda che adotta un approccio omnicanale è in grado di “tracciare” il suo cliente su tutti (non solo su alcuni) questi canali. Oggi, i consumatori entrano in negozio già informati su prezzi e caratteristiche di un prodotto e si aspettano che gli addetti che li accolgono ne sappiano più di loro e possano offrire loro un servizio in più. Ed è qui che entra in gioco la necessità – per Brand e Retailer – di adottare tecnologie innovative, in grado di rispondere alle aspettative del “consumatore iperconnesso”.

L’importanza dell’integrazione tra eCommerce e negozio fisico è ben chiara a una parte di retailer che sta cercando di cavalcare l’onda dell’online. Ma non tutti riescono, in molti evidenziano la difficoltà nel realizzare questo ibrido e le criticità fondamentali:

  • tempo / persone da dedicare all’eCommerce
  • sistema di pagamento – logistica efficienti
  • traffico
  • guerra dei prezzi

In molti tentano di integrare parzialmente attraverso i social media, sfruttando meccaniche tradizionali, funzionali, ma limitanti, per lo meno nel numero di transazioni. Solo l’automazione
permette di gestire numeri “importanti”
.

L’alternativa è rivolgersi a piattaforme eCommerce che garantiscano una soluzione di qualche tipo a queste criticità. Si consideri che un (e)commerce di successo non può prescindere da due concetti chiave: il Real Time Marketing, far leva sulla capacità del negozio di rispondere velocemente a eventi e stimoli esterni e un’integrazione dinamica tra il sistema CRM aziendale e i canali di vendita, siano essi fisici o virtuali. Per raggiungere questi risultati occorre progettare una user experience accattivante e coinvolgente, che permetta di fruire di tutti i contenuti agevolmente ed in modo gradevole e personalizzato; utilizzare tecniche responsive permette di accedere infatti in qualunque momento anche in mobilità tramite qualunque device alle informazioni pubblicate. Per le aziende riuscire a realizzare questa integrazione aumenta l’efficacia della gestione delle informazioni di prodotto e della loro relativa pubblicazione.

In uno scenario multicanale, il marketing può ottimizzare la propria incisività poiché è messo nelle condizioni di proporre offerte personalizzate a ogni singolo consumatore, in quanto ne conosce i comportamenti d’acquisto, le preferenze anche dai social network e le abitudini di navigazione. La multicanalità significa infatti anche essere in grado di rendere univoca e allo stesso tempo personalizzata l’esperienza d’acquisto sia online sia in negozio. Il che significa soddisfare il cliente.

Nell’ottica della multicanalità Airshop offre ai suoi negozi tutti i vantaggi dell’eCommerce, risolvendo le criticità (struttura, logistica, traffico proveniente dai social). In particolare, la piattaforma va a costituire l’espansione naturale del negozio fisico, mettendo al centro la chat, quindi il rapporto diretto con il cliente finale. Un cliente coinvolto, informato e soddisfatto oltre a tornare farà pubblicità.

Ricevi consigli dai nostri esperti via email.

Gratuito, disicrizione immediata con un click.