Articoli, Marketing, Strategie, Suggerimenti

Come raggiungere più persone coi tuoi post su Facebook

Per raggiungere il maggior numero di contatti possibile su Facebook occorre creare una strategia editoriale di pubblicazione che consideri diverse variabili.

Facebook tende a fare in modo che le bacheche (i feed) degli utenti siano varie. Questo significa differenziare le fonti e in particolare fare in modo che in un breve lasso di tempo ci siano meno contenuti della stessa fonte.

Per sfruttare questo meccanismo a proprio vantaggio devi diventare un guest blogger! Scrivi articoli sul tuo settore, diffondi la tua opinione sul tuo mercato, sui prodotti e sulle tendenze. Partecipa ai dibattiti su altre pagine e siti. Fatti notare! Scrivendo articoli per altri siti puoi condividerli sulla tua pagina aggirando le restrizioni.

In alternativa puoi sfruttare i tuoi contenuti pubblicandoli su altre piattaforme (ad esempio Linkedin o Youtube) e poi condividendoli sulla tua pagina.
Facebook privilegia la varietà, quindi l’obiettivo deve essere pubblicare diversi tipologie di contenuti. Facebook monitora i nostri gusti e le nostre scelte. Stabilisce il tipo di contenuto che troviamo più interessante e ci ripropone nel feed contenuti simili. Ti sarà sicuramente capitato di notare che se nella tua timeline reagisci con maggior frequenza a post con immagini, Facebook tende ad aumentare il numero di post con immagini presente nel feed.

Questo non significa fossilizzarsi sul tipo di contenuto che funziona mediamente di più col tuo pubblico (ad esempio un video). Il principio è prenderne atto e considerare che altre tipologie di contenuto saranno dirette ad altre fette del tuo pubblico. Il tuo pubblico è vario, diversificato per sesso, età, condizione sociale e culturale. Così devono essere anche i tuoi post.
La strategia più usata è mischiare le tipologie di contenuto nello stesso post. Ad esempio, nel caso di un articolo scritto si può pubblicare il testo corredato da un video o da un’immagine di infografica. L’obiettivo è indirizzare tutte le parti del tuo pubblico verso il tuo contenuto finale.
Facebook sta dando agli utenti un controllo parziale del proprio feed. Quando metti like a una pagina hai a disposizione un menù a tendina che ti permette di scegliere quanto e come ricevere gli aggiornamenti dalla pagina. In Pagina Seguita puoi scegliere tra 3 opzioni all’interno della sezione Notizie: non seguire più, impostazione predefinita e “mostra per primi” gli aggiornamenti. Inoltre puoi scegliere se ricevere o meno le notifiche.

Spiegare questa semplice procedura ai tuoi fan ti permette di modellare la loro bacheca, di raggiungerli sempre e di poterli meglio servire con novità, promozioni o eventi.

Mentre stai controllando come funziona questo meccanismo Facebook, perché non aggiorni questa impostazione anche nella nostra pagina di Facebook?
Per concludere, ideare una strategia per la gestione editoriale della pagina aziendale non è semplice, ma soprattutto non deve concludersi con una soluzione definitiva. La mossa migliore è sicuramente pianificare i post con un calendario editoriale e verificarne i risultati. Analizzando i post che hanno ottenuto più interazioni, controllane l’orario di pubblicazione, il genere di pubblico che ha interagito, il tipo di interazione che ha suscitato.

Ricorda, se è vero che l’obiettivo finale per te è vendere, le tue azioni su Facebook devono avere finalità più specifiche:

  • Acquisire interazioni sul post
  • Acquisire like alla pagina (aumentare il pubblico)
  • Ottenere interazioni con il tuo sito (click sulla call to action “acquista ora” ad esempio)

La pratica e l’esperienza, come in ogni cosa, ti saranno d’aiuto. La dedizione, la coerenza e la costanza ti permetteranno di conoscere la tua nicchia e fidelizzarla.

Ricevi consigli dai nostri esperti via email.

Gratuito, disicrizione immediata con un click.