Articoli, Marketing, Strategie, Suggerimenti

SEO e vendere online. Cosa è importante sapere.

 

La SEO (search engine optimization) è composta da tutte quelle attività (sia strategiche che operative) che permettono ai contenuti di un sito web (e quindi al sito stesso) di essere visibili tra i risultati organici dei motori di ricerca per determinate parole chiave, e di essere trovati da parte di utenti interessati a quella tipologia di contenuto.

A cosa serve? Perché è così importante per vendere online? In soldoni, se vendo sciarpe a Milano, cerco “sciarpe milano” su Google, un buon lavoro di SEO sul mio negozio mi permette di uscire nei primi risultati della ricerca. Questo è proprio il tipo di ricerca che farebbe il mio potenziale cliente.

Essere nelle prime due pagine risultati di Google fa la differenza (per le parole chiave che ci interessano) tra “essere online” e no. Per esserci dovete sapere che occorre un sito denso di contenuti di alta qualità, aggiornato e zeppo di frasi con parole SEO ben posizionate.

Tuttavia, un altro modo per aumentare il page rank è di avere collegamenti ad alta qualità. Se il vostro sito è citato (con il link alle pagine) in altri siti, se ci sono rimandi al vostro sito da altre zone del web, questo è considerato da Google un buon indice dell’importanza che può avere il vostro sito e i suoi contenuti per gli utenti.

Ma avere molti link passivi, molte citazioni, non significa necessariamente migliorare i risultati dei motori di ricerca (SERP). Questi link devono essere di qualità, provenienti da siti o blog veri. L’industria del marketing legata a SEO e SERP ha già da anni invaso il web con pagine fittizie che sfruttavano questo meccanismo.

Ora gli algoritmi sono stati implementati e tendono anzi a danneggiare in classifica chi non si comporta correttamente. Insomma, si torna sempre all’inizio: se i tuoi contenuti hanno un valore, se il tuo sito è interessante, verrai citato da siti e blog veri che ti renderanno link di qualità. Le scorciatoie che non prevedono impegno sono illusorie.

Un buon modo per ottenere collegamenti esterni (cioè link che puntano al tuo sito, alla tua pagina), a partire dai contenuti di qualità, è collaborare con realtà affini. Scambiarsi link esterni in modo sensato.

SEO è parte integrante della vostra presenza sul web, nessun sito deve essere progettato senza avere la SEO in mente. Nessuna attività online che si prefigge di vendere qualcosa potrà mai riuscirci se non riesce a portare traffico sulla propria pagina. Se i clienti non entrano, anche il sito più elaborato e performante (e costoso) non funzionerà.

Ci sono molti aspetti di SEO che un non-professionista può utilizzare, ma ce ne sono altrettanti che sono difficili e richiedono esperienza nel settore. E ‘meglio consultare un esperto per essere sicuri di ottenere il tipo di classifiche che vi meritate. In caso contrario, si potrebbe ottenere solo devastanti effetti sulla vostra posizione.

Chi vuole vendere online deve avere ben chiaro che la SEO richiederà un investimento per ottenere dei risultati e se questi risultati li vogliamo duraturi, bisognerà essere coerenti e costanti nei relativi investimenti. Questo insieme di attività e creazione di contenuti non è nel complesso adatto a improvvisazioni.

In conclusione, il nostro solito monito: vendere online è facile solo se sapete come farlo. Solo con idee chiare e un buon progetto potete raggiungere i vostri obiettivi. In alternativa potete provare soluzioni meno pesanti (dal punto di vista dell’impegno e dell’investimento) come Airshop.

Airshop è uno strumento concepito proprio per aiutare le piccole realtà a crearsi un canale online di vendita. Airshop offre anche servizi premium per aiutare i negozi a migliorare le proprie performance, ottimizzare la propria presenza social e attuare una strategia online vincente.

Ricevi consigli dai nostri esperti via email.

Gratuito, disicrizione immediata con un click.