Articoli, Business, Creatività, Sviluppo

Shoplocal contro i giganti eCommerce. Il perché di una scelta.

I piccoli negozi e le boutique (shoplocal) delle nostre città non sono in contraddizione con l’eCommerce. Ma il dato di fatto è che mentre i consumi calano generalmente e in ogni settore, gli acquisti online sono in crescita. E’ un trend mondiale, in cui l’italia (come al solito) è un po’ indietro, che dà il senso dei tempi che viviamo.

Ma questo trend fino ad ora non è stato per tutti. Amazon in testa, solo le grandi corporation sono riuscite a cavalcare l’onda. I piccoli negozi, le realtà locali, con meno organizzazione e meno “apertura al futuro” sembrano tagliati fuori da questo fenomeno. La battaglia online si combatte essenzialmente su tre fattori: prezzi vantaggiosi, spedizioni gratuite e un customer care efficiente (personale dedicato). Per gareggiare in questo gioco si deve avere le spalle larghe, gli altri sono destinati a sparire.

Oppure..

Oppure si comincia a reagire. I negozi devono dotarsi dello strumento adatto per mettersi in competizione. La piattaforma Airshop permette ai piccoli negozi di creare il proprio canale di vendita online gratuitamente e a partire dai propri social media, inoltre organizza e offre le spedizioni gratuite. Airshop è un conversational commerce, il che permette attraverso il contatto diretto con il cliente un costante customer service di valore, perchè ripete online il servizio che naturalmente il negoziante offre nella realtà. Qualcosa di sicuramente migliore degli automatismi di una organizzazione gigante.

La convenienza dell’offerta è però sempre determinate per il consumatore. Ma qui il discorso è sforzarsi promuovere una nuova filosofia. Che poi troppo nuova non è. Pensiamo al settore alimentare: per anni siamo andati avanti ad abbassare il prezzo dei generi alimentari a vantaggio della grande distribuzione che uccideva i piccoli negozi. Ora sappiamo che la qualità si paga e che non pagarla spesso significa rischiare effetti nocivi per la salute. Non solo, la qualità va di pari passo con il territorio e con l’esperienza di chi lavora da anni in un settore specifico. La cultura, la passione e l’amore per il proprio lavoro fanno la differenza.

Shoplocal

I consumatori hanno davanti a loro una scelta, come da tempo le campagne sugli acquisti consapevoli hanno sottolineato, comprare responsabilmente fa la differenza e determina un modello di futuro. Qualche esempio: Amazon e le corporation simili hanno prezzi decisamente favorevoli e un catalogo enorme. Ma hanno costi nascosti che vanno tenuti presente.

1. Creano meno della metà dei posti di lavoro che distruggono distruggendo e sostituendo i piccoli negozi. Scegliere Amazon significa meno posti di lavoro disponibili.

2. Amazon non paga tasse sul territorio (e molto spesso le paga solo all’estero), prende ma non ridà. I servizi e le opere pubbliche sono sovvenzionati dalle tasse (che i negozi invece pagano), quindi quando le corporation uccidono un’impresa locale, le famiglie andranno ad avere un peso fiscale maggiore.

3. I negozi locali reinvestono il loro guadagno in altre attività del territorio. Questa è la cifra dell’economia locale. Le corporation come Amazon invece estraggono semplicemente senza reinvestire.

Per noi di Airshop, Shoplocal significa usare la tecnologia e i social per avvicinare le persone. Per mantenere una comunità. Significa consentire ai negozianti di fidelizzare i propri clienti anche attraverso il canale online, ed essere ancora una volta a disposizione.

Ricevi consigli dai nostri esperti via email.

Gratuito, disicrizione immediata con un click.