Articoli, Strategie, Suggerimenti, Tutorial

Social Media Etiquette

Le basi della social media etiquette per Facebook, Instagram e Airshop

Facebook e Instagram possono fare molto per un azienda. Sia per aumentare la riconoscibilità del marchio, o più semplicemente per pubblicità, sia per creare un contatto diretto con i clienti attraverso cui svolgere un primo customer care.

Sfortunatamente usare Facebook e Instagram in modo sbagliato può generare giganteschi errori di marketing che possono avere conseguenze altrettanto profonde sui risultati dell’azienda.

Lo stesso discorso vale per Airshop. Stiamo parlando infatti degli errori che si possono commettere, alcuni banali altri insidiosi, nel rapporto con i clienti. Attraverso post, commenti o sulla chat.

Seguendo poche regole basilari di etichetta sui social media, si possono evitare la maggior parte di questi sbagli e condurre ottime relazioni sui tuoi social e su Airshop. Questo perché una legge economica che conosciamo bene dice che ci vogliono mesi per catturare stabilmente un cliente e pochi secondi per perderlo.

Facebook

Facebook è il più social dei social media. La sua peculiarità è aver copiato e portato nel web dinamiche relazionali “reali” tra le persone. Questo discorso vale chiaramente anche per le aziende come la tua, dove la relazione negoziante-cliente viene appunto riprodotta sulla tua pagina aziendale. La regola base è ripetere il servizio che faresti dal vivo sulla tua pagina. Quindi devi essere interattivo, ossia disponibile (il più possibile) e reattivo a domande e richieste in tempi brevi.

Devi imparare a conoscere i tuoi fan, quello che gli piace, cosa seguono su Facebook, cosa desiderano.

  • Fai sentire ogni tuo follower importante. Prenditi il tempo che ci vuole per rispondere a ogni commento e ogni domanda, non ignorarne nessuna. Se è possibile cerca di rispondere cortesemente anche alle critiche. Spesso le critiche possono aiutarti a risolvere problemi strutturali di cui non ti eri accorto.

  • Usa gli hashtag con moderazione. Due al massimo e con una forte attinenza al tuo post, tieni in considerazione il legame con Instagram nella scelta.

  • Studia le tue analytics, fai attenzione a postare quando sei sicuro di raggiungere il maggior numero di follower possibile. In parole povere posta nelle ore e nei giorni in cui ti risulta che il tuo pubblico sia maggiormente attivo e reattivo.

  • Non postare solo prodotti. Il tuo obiettivo deve essere far diventare la tua pagina aziendale una risorsa per chi ti segue. Una lunga sfilza di prodotti la spersonalizza e la rende solo un manifesto pubblicitario, il che è un po’ triste.

Instagram

Instagram è il social delle immagini E il social degli smartphone. Queste due sue peculiarità significano velocità nel trasmettere messaggi e contenuti. Velocità si traduce per te in un pubblico giovane. Queste sono le cose da tener presente.

  • Non chiedere alle persone di seguirti su Instagram. Lascia che lo facciano di loro iniziativa. Lavora invece sulla qualità delle immagini che posti e sulle storie che puoi raccontare attraverso di esse. Coinvolgi i tuoi clienti-follower in queste storie. La pubblicità non deve essere necessariamente qualcosa che cala dall’alto sugli utenti (su Instagram peraltro questo approccio non funziona per niente). Promuovere i tuoi prodotti attraverso foto dei tuoi clienti può risultare molto più efficace e virale. Soprattutto creativo.

  • Dosa le tue foto. Nessuno vuole la propria feed invasa dalle tue foto per belle che possano essere.

  • Interagisci con gli altri profili e loro faranno lo stesso col tuo.

  • Usa hashtag appropriati per ogni foto e non esagerare con il numero.

Airshop

Airshop nel tuo sistema virtuale è la meta a cui deve puntare tutto il tuo traffico social. Quando un visitatore ci arriva, ci arriva per comprare. Tutta la transazione, dalla descrizione dei prodotti richiesti dal cliente, alle informazioni varie, alla vendita, avviene nella chat.

  • Rispondi sempre e rispondi in fretta. Airshop è il tuo negozio vero e proprio, se il cliente si infastidisce se non rispondi (velocemente) sui social, nella chat di Airshop potrebbe decidere di abbandonare e tu prederesti una vendita. Quando non sei presente per qualunque motivo ti arriverà una mail che ti avviserà delle chat che sono state aperte dagli utenti quando non c’eri.

  • Punta al servizio perfetto, lo stesso che daresti dal vivo. Dai tutte le informazioni che il cliente vuole, dai tutte le rassicurazioni di cui ha bisogno. Il vantaggio di Airshop rispetto a un eCommerce tradizionale è questa duttilità che crea fiducia nei tuoi confronti. Ricorda che in chat puoi aggiungere altre foto del prodotto, magari altri dettagli o addirittura suggerire al cliente un altro prodotto. Le possibilità sono infinite, sta tutto a te.7

  • Sii sempre cortese e gentile quanto lo saresti dal vivo e sfrutta la chat anche per il post vendita. Chiedi un parere, interessati al cliente, a come si è perfezionato l’acquisto. Sono i piccoli dettagli quelli che trasformano un cliente occasionale in uno abituale.

In conclusione fai in modo che i tuoi profili Facebook e Instagram siano riconoscibili e chiaramente legati e connessi per il tuo pubblico. E usa Facebook Instagram ed Airshop come se fossero un unico grande strumento finalizzato a farti vendere di più e ad avere un nuovo rapporto e migliore con i tuoi clienti. Questo è il segreto del successo.

Ricevi consigli dai nostri esperti via email.

Gratuito, disicrizione immediata con un click.