Articoli, Creatività, Suggerimenti, Tutorial

Storytelling per la tua azienda

Nel 2009 è stato condotto un esperimento di storytelling per dimostrare il potenziale economico di questa tecnica. L’esperimento consisteva nel chiedere a 100 scrittori di inventare storie a proposito di vari oggetti il cui valore complessivo non superasse i 129 dollari. Quindi avrebbero dovuto vendere quegli oggetti su Ebay, usando come descrizione le loro storie. Il risultato complessivo dell’operazione fu un profitto di circa 3 milioni di dollari. Nello specifico un fermacarte sferico da meno di 2 dollari fu venduto a oltre 190. L’esperimento si chiama Significant Objects perché attraverso lo storytelling oggetti insignificanti diventano importanti per qualcuno.

Quando ti viene raccontata una storia, succedono tre cose nel tuo cervello: la tua memoria si attiva, si attivano le emozioni legate ai ricordi, a te viene voglia di agire. Le stesse cose succedono nel cervello di chi ti ascolta o ti legge, interpretando la tua storia alla luce della sua esperienza. Ecco come raccontare storie lega le persone.

Le migliori storie sono quelle che descrivono una tua esperienza, perché mostrano il tuo carattere. Storie di questo genere hanno più possibilità di imprimere i propri punti chiave nella mente degli ascoltatori.

Come usare il potenziale emotivo della tua storia per far avvicinare il cliente alla tua azienda?

Ascoltare storie

Ascolta con attenzione i tuoi clienti e scopri le loro motivazioni, paure e aspirazioni. Se riesci ad collegare il tuo brand con le emozioni che li spingono, potrai trovare il giusto legame affettivo per collegare i tuoi prodotti con la loro vita.

Scegli un momento

Le storie più forti sono costruite attorno a particolari momenti di sfida, di cambiamento, di crescita. Un esempio è la campagna di Always #LikeAGirl. Ogni ragazza ha una storia da raccontare di quando qualcuno l’ha repressa o umiliata facendogli pesare che era una ragazza appunto. Always costruisce la campagna intervistando diverse ragazze, chiedendogli di raccontare la loro storia e di come hanno reagito. Don’t stop until you’re unstoppable #like a girl. Always fa molto di più che una semplice pubblicità per vendere assorbenti. Costruisce un’emozione di riscatto e la fa legare al proprio brand.

La visione del tuo brand sta nei dettagli

Il brand Patagonia ha sempre rappresentato avventure in spazi aperti e abbigliamento per spazi aperti, estremi. Recentemente il brand ha spinto la pratica dello storytelling al passo successivo usando non solo immagini, ma suoni e musica per coinvolgere i propri clienti in azioni per salvaguardare l’ambiente dei luoghi visitati.

Mentre sei nel sito di Patagonia vieni accolto da foto a tutta pagina degli arrampicatori, delle montagne, di paesaggi da “Into the wild”. Poi mentre scorri, puoi leggere le storie degli alpinisti. Insomma l’aspetto commerciale è sicuramente in secondo piano. Attraverso queste storie tu visitatore vieni fatto entrare nel mondo di avventure di Patagonia, nella sua community. E l’ultima loro richiesta non è di comprare i loro prodotti, ma di firmare e sostenere le azioni a difesa dell’ambiente.

Raccontare è mostrare

I marchi che hanno fatto dello storytelling il loro successo non si limitano a ricordare alla gente quanto siano perfetti i loro prodotti e i loro servizi. Li mostrano in modo da dimostrare comprensione dei veri problemi del cliente e far emergere perché i loro prodotti possano aiutare a risolverli.

Ogni tipo di comunicazione – visiva, sonora e scritta – dovrebbe rendere chiaro in che modo i tuoi prodotti migliorano la vita delle persone, aiutandole a superare le sfide di ogni giorno.

Scrivi come parli

Quando hai difficoltà a scrivere qualcosa, ad esempio sul tuo blog o sui tuoi social, parlane. Muoviti, parlane al telefono. Il foglio bianco può mandare nel panico molte persone. Ma appena cominci a parlare – non appena sei te stesso e non un tentativo di automa del marketing – le parole scorrono naturalmente. Allora prova a usare quel tipo di linguaggio e di approccio per comunicare le cose, per fare marketing. Non prendere troppo sul serio te stesso e le tue regole.

Ogni storia è una promessaQuando racconti una tua storia autentica o ne crei una per il tuo brand, è come se tu suggerissi ai tuoi clienti/lettori qualcosa come “dato che nella mia vita ho fatto questo, puoi contare su di me, posso farlo di nuovo”.

Quindi sii sicuro di te, racconta le tue storie e falle raccontare ai tuoi clienti e li coinvolgerai.

Ricevi consigli dai nostri esperti via email.

Gratuito, disicrizione immediata con un click.