Articoli, Esempi, Strategie, Tutorial

Un esempio di eCommerce su Instagram

Camp Brand Goods è una piccola azienda di abbigliamento non troppo conosciuta a conduzione semi-familiare, ma è un esempio di come gestire al top un eCommerce con Instagram. Hanno adottato Instagram come mezzo di comunicazione e interazione coi propri clienti. Sia dal punto di vista promozionale (esposizione dei prodotti) sia da quello del confronto diretto con il proprio pubblico (attraverso i commenti). I risultati sono stati eccellenti, a partire dal fatturato in incremento, fino a raggiungere oltre 150000 follower sul profilo. Così eccellenti da farne parlare l’informazione specializzata (altro successo) e a farne un caso di scuola.

Quali tecniche hanno usato? Quale è stato il loro approccio? CPG ha una linea di abbigliamento casual-sportivo, uomo e donna, ispirata all’outdoor lifestyle. Il loro account Instagram ha oltre 1400 post, un bel logo nella foto profilo, una bio piuttosto curata con il link agli altri social e il rimando al loro blog aziendale per i dettagli.

Nelle interviste rilasciate i proprietari hanno ricordato di aver scelto Instagram come social, mentre i competitor usavano maggiormente Twitter o Facebook, perché il loro progetto di marketing era essenzialmente visuale. Come al solito, non avendo fondi particolari per fare campagne pubblicitarie, l’idea iniziale consisteva nel postare foto dei loro viaggi, le giornate a pesca, il trekking. Indossando i loro capi, il senso generale dei loro post era trasmettere l’atmosfera di momenti felici nella natura, più che descrivere i loro prodotti. Col tempo hanno iniziato ad alternare foto delle situazioni con foto più specifiche dei vestiti, ottenendo un mix perfetto. Notarono che alcuni nuovi follower cominciavano a comprare dopo aver iniziato a seguirli.

Naturalmente lo step successivo fu curare i rapporti con i propri follower, rispondere ai commenti e alle domande, amplificando il sentimento generale di svago e serenità che il loro profilo emanava. I loro follower presero a segnalarli incrementando la crescita del pubblico. Camp Brand Goods ha creato il proprio hashtag, in linea con la mission (dell’azienda e del profilo), azzeccatissimo, #keepitwild. Quindi ha lanciato un concorso con cui premiava settimanalmente con una t-shirt un follower che si era dimostrato particolarmente “selvaggio”. La community continuava a crescere e loro hanno notato che il loro hashtag veniva usato da altri unitamente con hashtag come #wildsights o #greatnorthcollective. A questo punto non sapevano più esattamente quanti degli Instagrammer che usavano il loro hashtag lo associavano alla loro azienda. Ma non importava perché erano riusciti a creare una community di persone entusiaste legate dal loro stesso amore per la natura.


Per completare il tutto hanno cominciato a
collaborare attivamente con altri Instagrammer, chiedendo loro di fare serie di foto da pubblicare sul loro blog Good Company. Se andate a vedere il loro profilo vedrete innanzitutto belle foto, fatte bene (in alta definizione), con un raro uso dei filtri. Vedrete paesaggi montani, scogliere a precipizio sul mare, tramonti mozzafiato, notturni stellati e ragazzi che indossano le loro magliette, le scarpe e i berretti. In una fusione perfetta, in cui non si coglie l’aspetto promozionale dei prodotti, ma si vedono dei bellissimi oggetti in mezzo a panorami meravigliosi.

Quest’approccio esalta Instagram pur facendo un social marketing geniale. Perché costruisce un immaginario nel visitatore, perché gli suggerisce lo stile dell’azienda come fosse una filosofia, perché chi vuole i loro prodotti, dopo averli visti su Instagram ho l’impressione che non li cercherà su Amazon, li comprerà da loro, perché sono loro, veramente loro. A dire il vero l’unica pecca l’ho trovata nella mancanza di un canale diretto verso la vendita.

Questo modello ci insegna diverse cose sul come usare Instagram per la tua azienda:

  • Identifica il tuo stile, fanne la tua filosofia, costruisci una collezione di immagini (il tuo feed) che lo rappresenti.

  • E’ più importante raccontare la tua mission che descrivere i tuoi prodotti

  • Le foto devono essere belle, in alta definizione e suggestive. Sono sufficienti pochi filtri.

  • Studia un hashtag che riassuma il tuo progetto e che sia il tuo hashtag. Non servono una marea di hashtag servono quelli giusti.

  • Instagram è un social. In quanto social anche se lo usi per la tua azienda DEVI interagire con le persone. Perché è proprio questo che col tempo aumenterà la tua visibilità e i tuoi contatti.

Airshop sfrutta perfettamente questo approccio e ti permette di offrire ai tuoi follower il canale perfetto della vendita. Il tuo Instagram ti fa scegliere perché sei tu, per lo stile che rappresenta la tua azienda. I follower raggiungono il tuo Airshop in un click e qui tu puoi servirli direttamente e vendergli i prodotti in chat. Il futuro dell’eCommerce passa nel valorizzare ciò che ti rende unico. Ovvero te stesso.

Ricevi consigli dai nostri esperti via email.

Gratuito, disicrizione immediata con un click.