Articoli, Business, Creatività, Tutorial

Un pizzico di psicologia nel tuo eCommerce

Usare la psicologia per legare coi tuoi follower è un metodo piuttosto efficace per avere dei risultati.

1 La gente preferisce le storie alle statistiche

Diverse ricerche provano che le persone sono più propense a donare quando vengono a conoscenza della storia di un individuo bisognoso piuttosto che se messi di fronte ai dati catastrofici di un’intera regione. Per quanto le conseguenze di un disastro su una larga area e quindi su una popolazione possono essere effettivamente terribili, la storia di un singolo ci fa entrare in contatto con lui, ci provoca immedesimazione e quindi ci fa provare emozioni mentre sentiamo la sua esperienza. A differenza di quanto ci accade rispetto a dati o informazioni astratte da cui in sostanza siamo assuefatti.

Questo principio è applicabile al tuo social media marketing: racconta una storia legata al tuo brand che provochi una reazione emotiva nei tuoi follower.

Guinness ha creato una pubblicità molto bella che si fonda proprio su questo. C’è un pub, vuoto o pieno di gente. C’è la barista che porta una media di birra sempre allo stesso tavolo, come se fosse lì per qualcuno che non c’è più. Ma non ci viene detto nulla a parole. Tutto viene mostrato nei gesti, sino alla risoluzione finale con l’arrivo della persona che mancava. La birra è stata protagonista fino alla fine, e proprio nella sua particolarità aggregante di persone che provano sentimenti, in cui lo spettatore si può riconoscere.

Quello che trasmetti attraverso i social media può impressionare il tuo pubblico, immedesimarlo e restare nel suo cuore, se condividi un’esperienza personale che sia tua o di qualcun altro.

2 Mostrare i vantaggi dei tuoi prodotti

Quando lanci un prodotto su un social, sappi che i tuoi follower vogliono sapere cosa tu e il tuo prodotto potete fare per loro. Cosa migliora il loro stile di vita. Tutto qui.

Il 23 ottobre del 2001 Steve Jobs, in jeans e felpa nera, arriva alla conferenza stampa indetta per presentare il nuovo simpatico aggeggino dell’Apple. Mostra l’Ipod e dice: “Più di 1000 canzoni nella tua tasca”. Bang. Che a parlare di design o di gigabyte ci pensassero le riviste. Il messaggio che doveva passare era tutto in una frase. Una frase che diceva cosa stava cambiando. Per poi concludere la conferenza dicendo: “Nel nostro piccolo andremo a rendere il mondo un posto migliore”.

3 Le recensioni dei nostri simili istillano più fiducia

Uno studio del 2008 in Usa rese evidente quanto fosse più convincente come argomento in una vendita porta a porta dire che la cosa era usata dal 77% dei vicini piuttosto che sottolineare il risparmio consistente che comportava.

Molte pagine social di grandi catene incentivano la possibilità da parte dei clienti di caricare foto dei loro prodotti mentre vengono utilizzati. Più in generale le recensioni, i commenti, i feedback positivi, su un social dove le critiche non vengono filtrate, hanno un valore enorme in termine di promozione. S e va bene a loro che sono come me, allora va bene anche per me.

4 Gli Influencer creano credibilità

Collaborare con una figura autorevole migliorerà l’immagine del tuo brand e della tua azienda nella percezione dei follower.

Se la persona in questione è riconosciuta come uomo o donna di successo nella propria carriera, questa sensazione si rifletterà sul tuo brand. D’altro canto è vero anche il contrario. Quando il soggetto subisce cattiva pubblicità, questa si ripercuoterà su di te. Questi principi si applicano anche nel caso in cui la persona non sia esperta o autorevole nel settore in cui sta facendo promozione.

Per il resto la psicologia della persuasione ci dice che la gente quando è insicura su come agire in una certa situazione si rivolge ad altri per avere una guida. E la gente è molto più contenta di seguire istruzioni quando a darle sono persone autorevoli e riconosciute.

Chiedi a una persona rispettata del tuo settore di fare un pubblico endorsement verso la tua azienda. Non hai una figura del genere a disposizione? Ci sei tu! Devi solo costruire una tua immagine di autorevolezza nel settore sfruttando le tue conoscenze, la tua esperienza professionale e i riconoscimenti che ahi ottenuto sul lavoro.

5 La rarità crea la domanda

La gente vuole quello che non può avere. Niente di strano eh? La gente valuta qualcosa di più se quel qualcosa è raro. Uno dei metodi più sicuri di ottenere l’attenzione della gente è quindi rendere ciò di cui stiamo parlando raro. Molte ditte sfruttano questo meccanismo lanciando post in cui annunciano sconti speciali ad esempio per le prossime 12 ore. La paura di perdere un’occasione spinge le persone ad agire. Puoi creare la percezione di rarità mettendo in vendita qualcosa in piccola quantità o per breve tempo a un prezzo vantaggioso.

Tutte queste nozioni sono dirette a creare una tua community. La tua tribù.

Vi lascio con un suggerimento di Seth Godin.

Uno dei metodi più efficaci di modificare in profondità il tuo rapporto coi clienti è cambiare il tuo uso dei pronomi.
Invece di usare “Io” quando vuoi prenderti il merito di qualcosa, prova a usare “Noi”

Invece di usare “Noi” quando devi assumerti delle responsabilità, prova a usare “Io”
Ogni volta che sei tentato di spersonalizzare l’impatto delle tue azioni su una persona, prova a usare “Tu” guardando negli occhi la persona.
Le parole sono sostanza

Ricevi consigli dai nostri esperti via email.

Gratuito, disicrizione immediata con un click.